Linee guida per compilare un ottimo CV SAP

W1siziisijiwmtkvmdmvmjkvmtavmjavmjcvnja5l21hdhrpys0gccauanbnil0swyjwiiwidgh1bwiilcixntb4mtuwiyjdxq
Mattia-Brancaccio

SAP, Career Advice

 

*Clicca qui per scaricare il modello di un CV SAP *

L’anno nuovo è iniziato, hai individuato un ruolo che ti appassiona e sei alle prese con la stesura del Cv?

Non sai da dove iniziare, hai paura di non esserne capace, di non riuscire a scriverlo in maniera professionale?

Qui troverai dei consigli che ti aiuteranno a compilare un curriculum SAP eccellente da consegnare o da presentare a un colloquio di lavoro.

Basta procrastinare, non farti sfuggire l’occasione giusta e non avere paura di sbagliare, l’importante è cominciare.

Di solito, il primo passo che il tuo datore di lavoro fa, è proprio quello di visionare il curriculum vitae e decidere di prendere in considerazione la tua candidatura. Se imparerai a scrivere un buon curriculum farai subito colpo! Al contrario un CV scritto male sarà ignorato molto velocemente.

Il tuo CV è il tuo biglietto da visita, fornirà una prima ed immediata impressione di te e metterà in luce il tuo potenziale valore al tuo futuro datore di lavoro. Per questa ragione, assicurati di mettere in evidenza le tue competenze ed esperienze, solo in questo modo potrai distinguerti da tutti gli altri professionisti SAP.

Come scrivere un buon curriculum SAP:

L’aspetto grafico, la struttura e lo stile del curriculum sono dati importanti da considerare per scrivere un ottimo CV:

  • L’aspetto grafico: un buon curriculum SAP deve risultare nitido e chiaro, non solo per essere esteticamente piacevole, ma anche per assicurare una lettura scorrevole. È inoltre fortemente consigliabile inviare il proprio CV in un formato word, evitare altri formati o l’inserimento di immagini o di allegati particolari (PDF/ JPG) che potrebbero rendere molto complicata la modifica del tuo CV o le correzioni di alcuni errori di battitura. Il cliente potrebbe persino non riuscire a visualizzare il formato word. 
  • La struttura: La struttura del tuo SAP CV deve essere logica e non disordinata. Un buon modo per trascrivere esperienza lavorativa può essere articolato come esegue:

-Data – Ruolo

-Datore – Attività svolte (progetti, AMS, Training)

  • Lo stile: Va bene la creatività ma non strafare con il font che utilizzerai per il tuo CV. Per “stile” non si intende solamente l’aspetto visivo del CV, ma anche il linguaggio, il tono e la punteggiatura. L’industria SAP ha la sua propria terminologia specifica, assicurati che questo sapere sia sottolineato nel tuo stile di scrittura. Ti consiglio di mettere in grassetto il nome del tuo datore di lavoro, il tuo ruolo le tue competenze tecniche e le skills che padroneggi meglio. L'utilizzo del grassetto, spaziatura, allineamento e dell’elenco puntato può davvero aiutare i datori di lavoro rapidamente a visualizzare le informazioni a colpo d'occhio. È essenziale mantenere una struttura ordinata e un profilo professionale che dipinge un breve quadro dei risultati della tua carriera, le tue capacità ed esperienze. In questo modo migliorerai notevolmente il tuo CV SAP.

Assicurarsi di includere ciascuno di questi punti all'interno del CV SAP:

1. Informazioni personali

In questa sezione vanno innanzi tutto indicati chiaramente:

  • Nome e cognome,
  • Data e luogo di nascita
  • Indirizzo
  • Telefono cellulare
  • Indirizzo di posta elettronica e di LinkedIn.
  • Nazionalità

Non è necessario includere né il tuo genere né il tuo stato civile.

2. Profilo e/o obiettivi

Cinque frasi al massimo che danno l’idea della tua area di competenza principale, i settori professionali in cui hai lavorato, la tua esperienza precedente, cosa fai ora e che cosa stai cercando. Il lettore deve essere in grado di identificare in pochi istanti chi sei e se sei adatto al ruolo.

3. Elenco di Competenze SAP tecniche/ funzionali

Ricordati che i recruiter impostano le loro ricerche su una serie di parole chiave, improntate sulle tue skills tecniche (come il tuo modulo SAP di riferimento) e job title (Consulente, Analista). Assicurati che il tuo set di competenze e i tuoi punti di forza siano menzionati più volte. Un modo efficace per elencare il tuo set di competenze è quello di specificare il numero di anni in cui hai lavorato in certi settori e su moduli di SAP in una griglia, così che si possano analizzare in maniera chiara e veloce le informazioni.

4. Le tue esperienze lavorative e i tuoi successi più’ significativi

  • Ricordati di includere prima di tutte le informazioni, la data e la posizione che hai ricoperto.
  • Una volta deciso quali esperienze vuoi mettere in evidenza e quali sono più rilevanti al lavoro per cui ti stai candidando, inseriscile in ordine cronologico sul tuo CV dalla più recente alla più datata.
  • Fai un elenco degli obbiettivi professionali che hai raggiunto durante questa esperienza lavorativa (progetti che sono stati realizzati tramite uno specifico periodo di tempo o budget, implementazioni SAP, clienti, macro-attività).
  • Sarebbe consigliato anche utilizzare il metodo STAR poiché’ in questo modo potrai chiarire quali saranno i vantaggi aziendali dopo la tua assunzione.

Ti chiedi cos’è il metodo STAR?  CLICCA QUI: https://www.eligo.co.uk/blog/2015/06/could-you-provide-a-star-interview-answer

5. Nomi di società con date specifiche/ ruolo / responsabilità

Dai enfasi ai progetti più recenti e meno a quelli passati. È sconsigliabile aggiornare il CV SAP ogni volta che decidi di lavorare per un’altra azienda e creare un CV di oltre dieci pagine con un’intera pagina dedicata a un progetto su cui hai lavorato più di dieci anni fa! Sii breve e incisiva/o, fornendo abbastanza informazioni per dimostrare la tua posizione senza annoiare il lettore.

6. Istruzione e formazione

Dai priorità alle tue qualificazioni più recenti:

  • Laurea di primo livello, laurea di secondo livello, indirizzo, conseguita presso xx
  • MBA
  •  Corsi, conseguimento certificazione SAP i e le qualificazioni come Prince2, ASAP o PMP

7. Lingue

  • Lingua madre
  • Altre lingue e livello di conoscenza (livello B1,B2,C1) e relativa certificazione

8. Personalizza il tuo CV

Cerca di essere breve e conciso/a ma fai anche vedere che hai un equilibro tra vita lavorativa ed interessi personali o qualsiasi aspetto interessante della tua vita e di cui potrebbero chiederti più dettagli al colloquio. In questo modo il tuo datore di lavoro si ricorderà di te.  Essere ricordati  è essenziale - dopo tutto, la gente non ci assumerà o non avrà voglia di rivederci se non si ricorda nemmeno che esistiamo.

Ricorda:

 *Clicca qui per un esempio di curriculum da cui puoi prendere spunto*

Quando scriverai le tue informazioni sarà fondamentale farlo in modo ordinato e logico, se é da anni che lavori in ambito SAP, assicurati che la tua esperienza professionale venga prima, se invece stai muovendo i primi passi in questo settore, assicurati che istruzione (master o voto di laurea), corsi o training siano messi in evidenza insieme al tuo set di competenze.

Una struttura disordinata o non lineare può danneggiare molto l’immagine del tuo curriculum e disinvogliare il lettore ed è proprio per questo che il contenuto deve essere breve, conciso e completo. Prima di mandare il curriculum, poniti le domande seguenti:

Le tue competenze si allineano con quelle richieste dal tuo datore di lavoro?

Rileggi sempre la descrizione della posizione che vuoi ricoprire e tieni in considerazione gli obbiettivi e le esigenze che l’azienda attualmente si pone e richiede. Se stai invece lavorando con un’agenzia di recruitment, parla con il recruiter che ti sta seguendo per capire che cosa sta cercando il tuo datore di lavoro, queste informazioni saranno la chiave del tuo successo e ti aiuteranno ad essere selezionato/a.

Hai utilizzato terminologia SAP, parole chiave ed elencato set di competenze?

Assicurati di includere parole chiave e terminologia SAP, aggiungendo SAP al tuo titolo di lavoro come ad esempio: “Consulente SAP”, “Analista SAP”, “Consulente SAP SD” etc.

Hai sottolineato fatti e dati importanti?

Quando descrivi le attività da te svolte cerca di fornire alcuni dettagli importanti quali: il tipo di progetto su cui hai lavorato (full life cycle, roll out, upgrade, S/4 HANA, raccolta dei requisiti, go-live di un progetto, supporto post go-live oppure se hai lavorato su attività di AMS).

Hai fornito dettagli non solo delle tue esperienze precedenti ma anche del tuo set di competenze personali?

Elenca le competenze che hai ottenuto nel tuo SAP training, il voto, l’accreditamento che hai completato e assicurati di aver specificato quanti anni di esperienza hai con SAP e con gli specifici moduli.

Se sei contento del risultato e di tutti i punti coperti nel CV, vale la pena chiedere ai tuoi amici o al tuo recruiter di rileggerlo, ricercare errori dattilografici e assicurarsi che abbia senso, sia chiaro e che si allinei con il profilo richiesto dall’azienda.

Inoltre, prima di inviare il curriculum a qualsiasi persona, assicurati che i dati del tuo curriculum siano inclusi.

Prendi in considerazione tutti questi consigli, in questo modo sarai in grado di scrivere un ottimo CV in poco tempo.

Il nostro team di SAP specializzato in recruitment ha raccolto un esempio di curriculum per aiutarti e da cui puoi prendere spunto. Non esitare a contattarci per aiutarti a trovare il tuo lavoro ideale o per dare una svolta alla tua carriera.

 *Clicca qui per un esempio di curriculum da cui puoi prendere spunto*

Ad Eligo abbiamo un team di professionisti speacializzati in SAP pronti ad aiutarti nel raggiungimento dei tuoi obbiettivi professionali.

Hai già preparato un CV SAP?

Cosa aspetti a mandarcelo?

Invia subito il tuo CV a emilyp@eligo.co.uk